Anniversario

 

La festa abbaglia ancora i tuoi balconi

e il mare, sale una rosa di luce

antica sul tuo viso, ogni bengala

nel giro negro e veloce degli occhi

ti si ripete, e la musica fiera

degli spari: chissà se tu ripensi

il tuo cuore d’altranno, e le parole

che ci gridammo d’amore, sospesi

sui colori violenti della folla,

chissà se tu rammenti la mia voce.

Gesualdo Bufalino

Copertina del libro L’amaro miele di Gesualdo Bufalino
 
Einaudi, 1982
Collezione di poesia
 

 

 

Se vuoi puoi scrivermi qui un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.