I film e le serie Tv – tratti dai libri – in uscita nel 2021

Photo by Chris Bair on Unsplash

Che il 2020 si sia aggiudicato il primato per essere l’anno che ha tolto molte delle cose belle esistenti prima della pandemia, è ormai cosa nota. Tra queste c’è di sicuro l’emozione di sedersi sulla poltrona di un cinema e gustarsi un bel film che attendevamo da tempo: cose che ci sembravano ormai consolidate e che, invece, sono diventate irragiungibili e hanno preso le sembianze della speranza: la speranza che possano tornare, che ci facciano ancora vivere mote delle emozioni sopite in questo ormai passato 2020.

Nonostante questo, la programmazione cinematografica non si ferma: molti film sono in programmazione e in previsione di uscita per il 2021 e molti di questi saranno costruiti su storie tratte da libri.

La domanda qui nasce spontanea.

Cosa fate voi quando scoprite che sta per uscire un film tratto da un libro o semplicemente scoprite che esiste un film, magari uscito molti anni fa, tratto da un libro che avete amato?

Per dire la mia, a me prende un desiderio sconfinato di vederlo.

E questo è un fatto.

Naturalmente l’approccio cambia a seconda che si tratti di un libro già letto, oppure non letto, ma che ho in programma di leggere. Nel primo caso la prima cosa che faccio è catapultarmi a rileggere il libro; lo stesso vale quando, a maggior ragione, si tratta di un libro che mi ispira e che voglio assolutamente leggere: il primo pensiero è quello di affannarmi a trovare il libro e leggerlo, sfidando il tempo, prima di gustarmenlo comodamente seduta sulla poltrona del cinema. perchè se c’è una cosa che so di non riuscire a fare nemmeno sotto tortura è proprio vedere un film tratto da un libro senza aver prima letto la storia tra le pagine. E di leggere il libro dopo aver visto il film, nemmeno mi sfiora l’idea!

Pareri diversi

Eppure ci sono idee contrastanti tra i lettori su questa questione.

A parte gli incalliti sostenitori del libro, che mai e poi mai ammetterebbero di aver trovato il film migliore, perdendosi in dibattiti aperti sulle mancanze della versione cinematografica rispetto alla storia originale, ci sono quelli – come me – che si precipitano in libreria ad acquistare il libro sperando affannosamente  di riuscire a leggerlo per tempo, ma, udite udite, esiste una fetta di umanità che riesce a sostenere le ragioni del ciack rispetto alle pagine scritte, appoggiando diverse motivazioni, probabilmente plausibili, che facciano prevalere l’idea che vedere il film prima di leggere il libro potrebbe avere i suoi lati positivi.

Ad ogni modo, che sia prima la visione al cinema o prima la lettura del libro a vincere, è sempre una bella emozione sapere di poter trovare una storia in una doppia versione. Del resto, ci sono storie che meritano di essere diffuse e recepite anche da chi non è amante della lettura.

Buoni propositi per il nuovo anno

Considerato l’andazzo del 2020, che di certo ha stravolto molti propositi, per il 2021 speriamo di poter godere di uscite cinematografiche che ci facciano restare con il fiato sospeso e che ci consentano di affannarci per recuperare quel libro non letto prima di correre al cinema.  

E – perché no?- anche di essere in pole position su Netflix per l’uscita di una nuova serie Tv. (Per le serie tv, vedi l’articolo de IL Libraio)

FILM

Una selezione di film tratti dai libri in uscita nel 2021

(Per la lista completa vi rimando all’articolo più esaustivo del Il Libraio)

Photo by Noom Peerapong on Unsplash


L’ARMINUTA

Tratto dal romanzo di Donatella di Pietrantonio – edito da Einaudi, pubblicato nel 2017 e vincitore del 55 ° Premio Campiello.

Qui una mia recensione

Regia: Giuseppe Bonito

Cast: Sofia Fiore, Vanessa Scalera, Fabrizio Ferracane, Elena Lietti, Andrea Fuorto, Carlotta De Leonardis.

LE ASSAGGIATRICI

Tratto dal romanzo di Rosella Postorino – edito da Feltrinelli, pubblicato nel 2017 e vincitore del 56 ° Premio Campiello.

Regia: Cristina Comencini

Il cast non è ancora stato svelato, ma l’uscita è prevista entro il 2021.

PINOCCHIO

Per il 2021sono previste due diverse versioni tratte dalle vicende del burattino di legno più amato dai bambini (e anche dagli adulti, aggiungerei!)

1- Regia: Guillermo del Toro

Sarà una verisonepiuttosto originale animata in stop motion e ambientata in Italia durante il periodo del Fascismo.

2 – Regia: Robert Zemekis

una versione più tradizionale con Tom Hanks nella parte di Geppetto

LA SCUOLA CATTOLICA

Tratto dal romanzo di Edoardo Albinati, edito da Rizzoli, e vincitore del Premio Strega 2016.

Regia: Stefano Mordini

Cast: Benedetta Porcaroli, Ludovico Tersigni, Valeria Golino, Fabrizio Gifuni, Fausto Russo Alesi, Valentina Cervi, Riccardo Scamarcio, Jasmine Trinca, Corrado Invernizzi, Sergio Romano.

LEI MI PARLA ANCORA

Liberamente tratto dall’omonimo libri di Giuseppe Sgarbi, edito da Skira, pubblicato nel 2016.

Regia: Pupi Avati

Cast: Renato Pozzetto, Stefania Sandrelli , Isabella Ragonese, Lino Musella, Fabrizio Gifuni, Alessandro Haber.

Emanuela Gioia
Se l'articolo ti è piaciuto, fallo sapere ai tuoi amici!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.