Eugenio-Montale-nella-sua-casa-milanese-1080x630-1

Meriggiare pallido e assorto – di Eugenio Montale

Meriggiare pallido e assortopresso un rovente muro d’orto,ascoltare tra i pruni e gli sterpischiocchi di merli, frusci di serpi. Nelle crepe del suolo o su la vecciaspiar le file di rosse formichech’ora si rompono ed ora s’intreccianoa sommo di mi ...